Home
Su

CONTROLLO AMBIENTALE


           TECNOLOGIE AVANZATE PER PERSONE DISABILI

 

TECNICMOND

 È un sistema per il telecontrollo e la gestione dell’ambiente; può rispondere ad una aspettativa di autonomia domestica dei disabili motori ed in particolare dei soggetti con patologie altamente invalidanti come i distrofici. Tuttavia questo nuovo progetto di interfaccia uomo-macchina è sicuramente rivolto ad ogni tipo di utilizzatore e porta di uno step avanti il progetto di una casa automatica, intelligente e sicura.

Il sistema di telecontrollo vocale Tecnicmond, con semplici comandi come "apri la porta", "spegni la luce", "rispondi al telefono", "accendi il televisore", "spegni il fornello", consente di movimentare e gestire tutte le parti dell’alloggio, dagli elettrodomestici alle apparecchiature elettroniche, agli elementi di arredo, ecc.. Il sistema funziona con un radio microfono che consente di impartire i comandi a un comune PC per Windows ’95 che interagisce con la rete dei dispositivi installati, grazie ad un evoluto protocollo comunicazione. La trasmissione avviene generalmente a onde radio e quindi l’installazione non prevede il passaggio di cavi, (Tecnicmond funziona inoltre con bus 485 su doppino telefonico o a onde convogliate). La flessibilità di Tecnicmond consente, inoltre, l’integrazione con tutti i dispositivi di sicurezza (antifurto, teleassistenza, fughe di gas, ecc.)

Non è necessario l’intervento di un tecnico per programmare il software in dotazione al momento dell’installazione o per le successive modifiche: è l’utente che decide quali apparecchiature controllare, come controllarle e quali frasi utilizzare per i comandi vocali.

Il software di riconoscimento vocale di Tecnicmond è speaker independent, non è quindi necessario alcun addestramento per il riconoscimento della voce della persona che lo utilizzerà. Un’altra caratteristica molto importante è l’accuratezza del riconoscimento che, in condizioni normali di fonazione e di rumore ambientale, arriva ad una precisione del 97%. Inoltre, in condizioni particolari come ad esempio gravi difficoltà di pronuncia, Tecnicmond può essere addestrato per il riconoscimento dei suoni che l’utente è in grado di emettere associandoli ai comandi desiderati. Non c’è alcun limite al numero di parole utilizzabili e quindi le frasi di comando potranno essere formulate in linguaggio naturale, come ad esempio "accendi la luce della camera da letto". Tecnicmond si usa tramite un radio microfono che permette di allontanarsi dal computer non essendo peraltro necessario guardare il monitor per poter interagire con l’ambiente.

È possibile monitorare a video lo stato di tutti i dispositivi collegati al sistema; in altre parole è possibile sapere, per esempio, se la luce del bagno è accesa o spenta. Inoltre è anche possibile far inviare dei messaggi al computer da parte dei canali che hanno modificato il proprio stato perché qualcuno ha per esempio acceso la luce del bagno, ha suonato alla porta, oppure ha aperto una finestra ecc. rendendo Tecnicmond quasi un sistema di allarme